Questa federazione Toscano centrica

Area pubblica. Scrittura messaggi: chiunque.

Moderatori: Stefano Tarquini, Olivier, Ken Federico, StefanoB

Avatar utente
Stefano Tarquini
Consigliere
Messaggi: 429
Iscritto il: 23/10/2010, 21:12
Località: GO Club Roma "Fujisawa Shuko"
Contatta:

Re: Questa federazione Toscano centrica

Messaggio da Stefano Tarquini » 02/10/2012, 17:13

etabeta ha scritto:Hai ragione Mirco, la FIGG non è necessaria alla tua vita di goista, credo sia proprio questo il problema del GO in Italia, come ho più volte ribadito. Senza obbligo di tessera non si va da nessuna parte, si può giocare senza problemi e senza tessera, se litighiamo invece di lavorare insieme per una soluzione smettiamo di iscriverci. Guarda, però, che anche la FIGG non ha bisogno di te, chi ti cerca non è la FIGG ma sono i singoli che vorrebbero convincerti a iscriverti di nuovo perché ti stimano, non lo fanno per la tessera in sè. Io per esempio continuo a sollecitarti perché su KGS sei stato tra i pochi che hanno provato (invano) a spiegarmi qualcosa. Sulle elezioni: sono pienamente convinto che chi viene eletto debba rappresentare tutti, ma è evidente che non sempre funziona così, non dico volutamente ma anche solo per le proprie esperienze e competenze.
Questo articolo (2011 vol. 6) per me è molto significativo, pregnante sotto tutti i punti di vista. :ugeek:
Stek Turku

Mirco
Utente
Messaggi: 520
Iscritto il: 17/02/2011, 19:16
Località: Bologna

Re: Questa federazione Toscano centrica

Messaggio da Mirco » 03/10/2012, 9:59

Stefano Tarquini ha scritto:
Questo articolo (2011 vol. 6) per me è molto significativo, pregnante sotto tutti i punti di vista. :ugeek:[/quote]

Quale? Ce ne sono diversi.

Mirco
Utente
Messaggi: 520
Iscritto il: 17/02/2011, 19:16
Località: Bologna

Re: Questa federazione Toscano centrica

Messaggio da Mirco » 03/10/2012, 11:41

kiru ha scritto: Secondo me questo tuo modo di ragionare è sbagliato, non si deve aspettare che qualcosa che non piace cambi da solo senza far nulla, altrimenti quel qualcosa non cambierà mai e le cose continueranno a non piacere.
Se davvero vuoi una federazione diversa, potresti contribuire a cambiarla / migliorarla, non aspettando dall'esterno, ma facendolo in maniera attiva.
Dipende dai casi Leonardo. Certo se mi facessero presidente o segretario o anche consigliere potrei dare un contributo importante.

Da semplice socio, non puoi fare molto. E quando non condividi qualcosa che non puoi cambiare, a volte l'unica scelta che ti rimane è restarne fuori.

Pensa un po' a cosa fece il sergente Lorusso in Meditterraneo di Salvatores quando deluse le speranze di ricostruire una nuova e diversa Italia dopo la seconda guerra mondiale, si ritira in Grecia sull'isola che lo aveva prima accolto come militare.

Avatar utente
kiru
Utente
Messaggi: 175
Iscritto il: 14/10/2010, 23:25

Re: Questa federazione Toscano centrica

Messaggio da kiru » 03/10/2012, 11:57

Mirco ha scritto:
Dipende dai casi Leonardo. Certo se mi facessero presidente o segretario o anche consigliere potrei dare un contributo importante.

Da semplice socio, non puoi fare molto. E quando non condividi qualcosa che non puoi cambiare, a volte l'unica scelta che ti rimane è restarne fuori.

Pensa un po' a cosa fece il sergente Lorusso in Meditterraneo di Salvatores quando deluse le speranze di ricostruire una nuova e diversa Italia dopo la seconda guerra mondiale, si ritira in Grecia sull'isola che lo aveva prima accolto come militare.
Bhe se vuoi diventare consigliere/presidente/segretario, per prima cosa dovresti essere socio, poi dovresti candidarti e poi presentare un programma che sia condiviso dai più.
Generalmente questo è l'iter.
Se invece ti manca una di queste tappe credo che non potrai accedere a tali cariche.
Comunque dissento dea quello che dici, si può contribuire anche come semplice socio, in qualunque degli ambiti della federazione, sia dal punto di vista organizzativo (tornei, selezione partecipanti ai mondiali, ...), sia in ambito prettamente di insegnamento/diffusione (rivista, insegnamento in kgs, insegnamento ad eventi, ..).
Il più delle volte non dipende dalla carica in se che si ha (alcuni consiglieri, mio malgrado, hanno fatto grean poco per la FIGG), ma dalla voglia che si possiede.
se decidi di restarne fuori, vuol dire che non ti interessa molto, è una tua libera scelta; se invece ti interssa, allora nienete e nessuno dovrebbe impedirti di dare il tuo contributo ed esprimere le tue opinioni.

Avatar utente
Stefano Tarquini
Consigliere
Messaggi: 429
Iscritto il: 23/10/2010, 21:12
Località: GO Club Roma "Fujisawa Shuko"
Contatta:

Re: Questa federazione Toscano centrica

Messaggio da Stefano Tarquini » 03/10/2012, 16:31

Stefano Tarquini ha scritto:Questo articolo (2011 vol. 6) per me è molto significativo, pregnante sotto tutti i punti di vista. :ugeek:
Mirco ha scritto:Quale? Ce ne sono diversi.
CGA Membership fees abolished
Stek Turku

Davide Bertok
Utente
Messaggi: 307
Iscritto il: 17/02/2011, 21:13
Località: Trieste

Re: Questa federazione Toscano centrica

Messaggio da Davide Bertok » 03/10/2012, 18:18

Mirco, per farla breve...
Non è colpa della FIGG se Toscanago organizza spesso dei tornei durante l'anno e quindi solo per questo si CANDIDA (ripeto si CANDIDA) a ospitare delle assemblee della Federazione.
L'alternativa sarebbe tranquillamente Bologna per motivi squisitamente geografici (come Firenze), ma a Bologna da un pezzo non ci sono tornei di classe A. Abbiamo già provato (nella stessa Firenze) cosa vuol dire organizzare un assemblea senza che ci sia un torneo "interessante" che faccia da traino. In più tu stesso hai detto che a dicembre non ci sarà il torneo dell'Atomo (anche volendolo considerare) per cui anche per questo Bologna non è stata considerata.
Sono i soci, come diceva qualcuno prima, a fare la Federazione, per questo abbiamo bisogno del loro supporto anche per la logistica in loco. Ma se in quella città non ci sono soci oppure non sono disponibili a fare qualcosa tutti i discorsi che si possono fare sono solo parole: voglio ricordarti che non siamo una federazione di migliaia di soci ma solo qualche centinaio per cui non basta che un CF dica "la facciamo là" per organizzare qualcosa. Occorre l'apporto anche di altri.
Per quel che riguarda i tornei voglio citare anche l'esperienza di Sestri Levante: il torneo è riuscito lo stesso (al di là del discorso sala e i commenti che si sono fatti) ma ti posso assicurare con parecchia fatica perchè l'organizzazione è stata più che altro a carico del CF, ci ha dato una mano con alberghi e il ristorante solo una giocatrice (che poi non ha neanche giocato) per i suoi contatti. Quindi da quell'esperienza abbiamo preferito evitare una situazione simile o almeno evitare di riproporla a breve. Da cui poi le richieste ai club per le loro candidature.
Davide Bertok

Mirco
Utente
Messaggi: 520
Iscritto il: 17/02/2011, 19:16
Località: Bologna

Re: Questa federazione Toscano centrica

Messaggio da Mirco » 05/10/2012, 11:29

Grazie Davide per la risposta breve.

Purtroppo, l'Emilia risulta restia a collaborare con la Federazione. Non parlo solo di Atomogoclub, dove da 5 soci, in due anni di nuova gestione della federazione, siamo passati a 0 soci.

Ho l'impressione che anche il Tortellino preferisca non immischiarsi troppo.

Io spero che qualche domanda in più, i nuovi dirigenti della federazione se la porranno.

Forse che questa federazione troppo burocratica crea diffidenza in alcuni?

Mirco
Utente
Messaggi: 520
Iscritto il: 17/02/2011, 19:16
Località: Bologna

Re: Questa federazione Toscano centrica

Messaggio da Mirco » 05/10/2012, 12:03

Stefano Tarquini ha scritto:CGA Membership fees abolished
La quota per l'iscrizione alla federazione Canadese libera. Interessante.

Ma infatti, l'attaccamento al denaro crea diffidenza, l'istiuire privilegi per i soci, anche.

Sai Stefano, quello che non capisco è perché una federazione che nasce dalla fuzione con l'AGI, è diventata così chiusa e rigida.

Tu te lo sai spiegare?

Avatar utente
Stefano Tarquini
Consigliere
Messaggi: 429
Iscritto il: 23/10/2010, 21:12
Località: GO Club Roma "Fujisawa Shuko"
Contatta:

Re: Questa federazione Toscano centrica

Messaggio da Stefano Tarquini » 08/10/2012, 0:54

Stefano Tarquini ha scritto:CGA Membership fees abolished
Mirco ha scritto:La quota per l'iscrizione alla federazione Canadese libera. Interessante.
Mirco per me di spunti interessanti ce ne sono diversi. La quota associativa e' libera, cioe' va da 0 a quanto un socio e' in grado o vuole pagare, anzi direi meglio: investire. L'associazione manda quindi ogni 2 anni ad ogni associato un reminder via mail per eventuali cambi di indirizzo mail, telefono e indirizzo postale.
Questo per me significa far capire ad un socio che e' totalmente libero (no money!) di impegnarsi con la associazione o meno; se si impegna riconosce di fatto l'associazione come meritevole di esistere. E' chiaro che l'associazione per poter operare dovra' trovare i fondi per finanziarsi (leggi sponsor e/o donazioni e/o liberalita' dei soci).
Mirco ha scritto:Ma infatti, l'attaccamento al denaro crea diffidenza, l'istiuire privilegi per i soci, anche.
Come anticipato poc'anzi, il denaro serve, serve all'associazione per fare qualcosa che sia in linea con gli obiettivi sui quali l'associzione stessa si fonda e che possa in qualche modo agevolare o aiutare i soci in quelle attivita' che abbiano gli stessi obiettivi dell'associazione. Ora se i soldi non ci sono cosa rimane? Il socio e il club, quindi torniamo alla centralita' del singolo e del club.
Mirco ha scritto:Sai Stefano, quello che non capisco è perché una federazione che nasce dalla fuzione con l'AGI, è diventata così chiusa e rigida.
Tu te lo sai spiegare?
Io non ho una spiegazione, posso solo dirti come la penso. La associazione e' una conseguenza dell'esistenza del singolo e del club e quindi ha senso di esistere solamente se c'e' l'impegno del singolo e del club. Quindi se questi ultimi si impegnano nel portare avanti gli obiettivi comuni allora anche la associazione, fatta sempre da singoli portera' parimenti avanti gli stessi obiettivi. Le modalita' che ha il singolo di impegnarsi con l'associzione sono due: impegnare il proprio tempo come singolo o all'interno del club e/o finanziare per quello che si puo' l'associazione attraverso la quota associativa e/o le donazioni.
Stek Turku

etabeta
Utente
Messaggi: 38
Iscritto il: 02/07/2011, 19:13

Re: Questa federazione Toscano centrica

Messaggio da etabeta » 08/10/2012, 13:31

Sicuramente sono sempre interessanti i modelli utilizzati in altri paesi. A giudicare, però, dalle altre informazioni che si ricavano dal sito canadese direi che si tratta di un modello non molto funzionale e nemmeno produttivo. Sembra l'ultima spiaggia per una situazione davvero poco felice. Se come CF dovessi cercare un modello, premesso che quello che funziona nel paese X non è assolutamente certo che possa funzionare da noi e che ritengo folle cercare di copiare altre federazioni, preferirei il modello francese, modello che, per inciso, a me piace tantissimo. Sulla questione sollevata da Mirco, relativamente alla "fusione" con l'AGI, credo che le risposte siano da ricercare nel fatto che si vuole costruire una Associazione che possa, un domani, diventare una Federazione e non un soggetto senza futuro. Ovviamente ciascuno è libero di criticare l'operato dei vari CF, ma è evidente che l'intento sia quello di creare qualcosa che possa crescere, disquisire sul fatto che ci siano riusciti o meno esula dal tema di questo topic, anzi a riguardare il titolo temo di essere molto OT anche io.

Rispondi