Non cambia niente

Area pubblica. Scrittura messaggi: chiunque.

Moderatori: Stefano Tarquini, Olivier, Ken Federico, StefanoB

Mirco
Utente
Messaggi: 520
Iscritto il: 17/02/2011, 19:16
Località: Bologna

Non cambia niente

Messaggio da Mirco » 16/04/2012, 11:41

Il presidente la mattina della riunione manda un messaggio incomprensibile con le proposte di revisione del regolamento perché forse per un qualche cavillo, che vattelapesca chi lo dovrebbe tirare fuori, l'assemblea non si potrebbe fare in due tempi.

I fratelli soletti sono ancora parte della federazione, uno è un anno che insulta questo consiglio e nessuno ha ancora avuto le palle di cacciarlo a calci nel sedere, quell'altro pur avendo una funzione delicata di tecnico all'interno della federazione continua a fare propaganda.

I TECNICI DEVONO FARE I TECNICI NON LA PROPAGANDA.

Ramon si deve dimettere!

Avatar utente
Stefano Tarquini
Consigliere
Messaggi: 429
Iscritto il: 23/10/2010, 21:12
Località: GO Club Roma "Fujisawa Shuko"
Contatta:

Re: Non cambia niente

Messaggio da Stefano Tarquini » 17/04/2012, 13:12

Mirco ha scritto:... I fratelli soletti sono ancora parte della federazione, uno è un anno che insulta questo consiglio e nessuno ha ancora avuto le palle di cacciarlo a calci nel sedere, quell'altro pur avendo una funzione delicata di tecnico all'interno della federazione continua a fare propaganda. ...
Mirco sto evitando accuratamente di rispondere ai tuoi post che sono pervasi da una vena... no, forse una arteria (a causa della maggior portata) di pessimismo misto a rabbia e a non so che altro, ma rispondendo qui vorrei solo dirti due cose:
- io sono stato alla riunione e posso dirti che non capisco per quale motivo stai "accomunando" i due fratelli di cui sopra; a me ramon non sembra faccia propaganda, a te si?
- una preghiera: cambi la firma che compare negli ultimi tuoi post per cortesia?
Stek Turku

Mirco
Utente
Messaggi: 520
Iscritto il: 17/02/2011, 19:16
Località: Bologna

Re: Non cambia niente

Messaggio da Mirco » 30/04/2012, 13:53

Stefano Tarquini ha scritto: - una preghiera: cambi la firma che compare negli ultimi tuoi post per cortesia?
Va bene dai la cambio, anche se Ramon non ha mai preso le distanze dalle posizioni estemiste di suo fratello.

Però il passaggio da una federazione con livelli di burocrazia insostenibili, come era la precedente gestione, a livelli se pur possibili, molto maggiori, rimane il vero scandalo di questa federazione. Quindi permettimi di lasciare il resto (e di tenermi la mia incazzatura).


PS. mi è molto dispiaciuto anche l'articolo di Sara sul nuovo numero di Shudan, dove si dà per sconfitto l'uomo rispetto al computer. Ci ho trovato un inquietante legame fra le continue richieste di maggiore burocrazia e quindi di maggiori meccanismi, in una federazione già disrutta dalla burocrazia e questo prematuro annuncio della sconfitta nel go dell'uomo sulla macchina.

Anche io una volta vinsi con Cristian Pop con 5 pietre, ma nessuno si è chiesto se finalmente anche in Italia non ci fosse qualcuno in grado di vincere il campionato europeo.

Sara
Utente
Messaggi: 77
Iscritto il: 18/02/2011, 5:57

Re: Non cambia niente

Messaggio da Sara » 30/04/2012, 15:47

Mirco ha scritto: PS. mi è molto dispiaciuto anche l'articolo di Sara sul nuovo numero di Shudan, dove si dà per sconfitto l'uomo rispetto al computer. Ci ho trovato un inquietante legame fra le continue richieste di maggiore burocrazia e quindi di maggiori meccanismi, in una federazione già disrutta dalla burocrazia e questo prematuro annuncio della sconfitta nel go dell'uomo sulla macchina.
Ciao Mirco, ti rispondo brevemente.

L'articolo cui ti riferisci non c'entra nulla con la Fedrazione, né con la burocrazia.
Se ci hai visto dei legami probabilmente dovro' migliorare il mio modo di scrivere, perche' non è cio' che volevo esprimere.

E' solo un mio pensiero, ma il contenuto è all'incirca questo:
Non ha senso darsi pena a vincere come accade nel nostro mondo: se anche prima o poi la macchina vincesse a go contro l'uomo, non importerebbe nulla, perche' la vera sfida e' migliorare se stessi, nel go come nella vita. Il risultato di una partita non conta cosi' tanto per me, uomo o macchina che sia l'avversario, che si vinca o si perda, e' comunque un gioco stupendo in cui ogni partita e' un passo avanti.
Invito chiunque sia interessato a scaricare l'anteprima di Shudan e leggere l'articolo direttamente.
Non bastano due pagine, ma sono sempre meglio di due righe :-)

Ciao,
Sara

Ciao,
Sara

Avatar utente
Stefano Tarquini
Consigliere
Messaggi: 429
Iscritto il: 23/10/2010, 21:12
Località: GO Club Roma "Fujisawa Shuko"
Contatta:

Re: Non cambia niente

Messaggio da Stefano Tarquini » 30/04/2012, 19:17

Stefano Tarquini ha scritto: - una preghiera: cambi la firma che compare negli ultimi tuoi post per cortesia?
Mirco ha scritto:Va bene dai la cambio, anche se Ramon non ha mai preso le distanze dalle posizioni estemiste di suo fratello.
Io credo che sia abbastanza significativo, oltre che non prendere le distanze, anche non manifestare l'essere d'accordo con quelle posizioni.
Mirco ha scritto:Però il passaggio da una federazione con livelli di burocrazia insostenibili, come era la precedente gestione, a livelli se pur possibili, molto maggiori, rimane il vero scandalo di questa federazione. Quindi permettimi di lasciare il resto (e di tenermi la mia incazzatura).
Grazie Mirco.
Mirco ha scritto:Più apertura ai non soci e ai club minori
Meno burocrazia e problemi di lana caprina.
io voglio reiscrivermi e tornare a fare tornei!
nulla da dire, firma ferma e costruttiva!!!
Stek Turku

Mirco
Utente
Messaggi: 520
Iscritto il: 17/02/2011, 19:16
Località: Bologna

Re: Non cambia niente

Messaggio da Mirco » 02/05/2012, 11:48

Sara ha scritto: Ciao Mirco, ti rispondo brevemente (…)

L'articolo cui ti riferisci non c'entra nulla con la Federazione, né con la burocrazia.
(…)
Grazie Sara per la breve risposta. Mi sono permesso di farti notare che dalla lettura dell'articolo si capisce che la macchina ha battuto l'uomo, anche nel go, come è successo tempo fa anche negli scacchi. La notizia non è vera, perché che un campione del passato sia stato battuto con 4 pietre in una sola partita, è simile a quando io ho battuto con 5 pietre Solaris. Lui rimane un grande campione europeo e io sono sempre Mirco Fanti.

Anche se questo non era il tema del mio intervento credo dovresti credo valutare se non sia necessaria una rettifica/chiarimento da inserire nel prossimo numero di Shudan.

Per quanto concerne il legame fra burocrazia e federazione, con questo prematuro annuncio che la macchina ha battuto l'uomo anche nel go, io ci vedo una stretta analogia:

- questa federazione, al di là delle motivazioni ufficiali, ha lo scopo di impedire qualsiasi manifestazione spontanea e libera del go, facendo sì che non si possa muovere foglia, che non si debba consultare un regolamento, compilare un modulo o dover avere una tessera.
- scrivere che la macchina ha battuto l'uomo, significa annunciare la superiorità della macchina sull'uomo e quindi riconoscere che quanto manca alla macchina, la spontaneità e la libertà appunto, è stato sottomesso.
E’ credo significativo che questo annuncio prematuro della vittoria della macchina sull’uomo sia fatto proprio da chi come te, si sta strenuamente battendo per far crescere questa federazione dei regolamenti e dei meccanismi.

Andrea Partiti
Utente
Messaggi: 179
Iscritto il: 22/10/2010, 23:51

Re: Non cambia niente

Messaggio da Andrea Partiti » 02/05/2012, 13:18

Come ci si sente ora a pensare che si avvicina, anche se di poco, il momento in cui in una partita alla pari non sarà più il rappresentante del genere umano a vincere, ma una macchina?
Futuro.

Sara
Utente
Messaggi: 77
Iscritto il: 18/02/2011, 5:57

Re: Non cambia niente

Messaggio da Sara » 02/05/2012, 13:34

Mirco,
abbiamo scritto che la macchina ha fatto un passo in piu', e "si avvicina anche se di poco il momento in cui anche nel go la macchina battera' l'uomo"
Si', nel futuro c'e' la possibilita' che batta l'uomo. (non so quanto nel futuro)
Non c'e' nessun errore in questo, a mio giudizio.
"si avvicina anche se di poco il momento in cui", l'ultima volta che ho controllato, voleva dire che non e' ancora successo :-D
Per quanto riguarda Shudan mi fermo qui.

Per quanto riguarda me invece, se mi volessi battere per far crescere la fedrazione di burocrazia che tu dici, sarei in consiglio, dove stanno quelli che si battono.
Invece me ne sono andata perche' mi sono stufata di non avere liberta' di azione nemmeno nelle attivita' di una commissione.
Ora mi limito a dire la mia opinione quando lo credo opportuno, come e' normale in qualunque associazione che i soci facciano.
Non sono d' accordo col piano agonistico, non sono d'accordo con le chiusure ai non soci, non sono d'accordo con l'ingresso nel CONI, non sono d'accordo con praticamente tutto quello che genera burocrazia in maniera ESAGERATA.
Ben venga un cambiamento verso un regolemnto semplice ed essenziale.
Pero' credo comunque che alcune regole servano, su alcuni punti specifici, e debbano essere chiare. E anche se le regole potrebbero essere piu' semplici e migliori, nel frattempo bisogna rispettare quelle che ci sono, e devono valere allo stesso modo per tutti, senza personalismi.

Ciao,
Sara

Mirco
Utente
Messaggi: 520
Iscritto il: 17/02/2011, 19:16
Località: Bologna

Re: Non cambia niente

Messaggio da Mirco » 04/05/2012, 9:47

Andrea Partiti ha scritto:Come ci si sente ora a pensare che si avvicina, anche se di poco, il momento in cui in una partita alla pari non sarà più il rappresentante del genere umano a vincere, ma una macchina?


Futuro.
Sì, però, anche se in un punto è scritto, la lettura globale dell'articolo spiega come il computer abbia già vinto sulla macchina. Ti faccio un esempio:

"Quello principale è forse stato la sfida tra Takemiya Masaki, riconosciuto come uno dei più grandi professionisti giapponesi, e Zen19, un programma per computer.
È già successo anni fa nel mondo degli scacchi che il computer Deep Blue vincesse contro un campione,
ma il go fino ad ora è riuscito a mantenersi prerogativa dell’essere umano, e diciamocelo, ne siamo orgogliosi."

Non dico che si dia una notizia falsa, dico che non è chiara, se già non conosci cosa è successo capisci che la macchina ha battuto l'uomo anche nel go. Però non insisto più, non mi voglio sostituire ai redattori. Valutate voi se sia necessaria una rettifica.

Buon lavoro, Mirco.

Andrea Partiti
Utente
Messaggi: 179
Iscritto il: 22/10/2010, 23:51

Re: Non cambia niente

Messaggio da Andrea Partiti » 04/05/2012, 13:32

Non e' necessaria.

Se l'editoriale ti confonde, puoi sempre leggere gli articoli all'interno, per convincertene.
Oppure leggere le frasi nel loro contesto.

Rispondi