Discussione ordine del giorno assemblea generale

Discussioni, idee e Proposte per il nuovo Statuto della Federazione

Moderatori: Stefano Tarquini, Olivier, Ken Federico, StefanoB

Tusitala
Consigliere
Messaggi: 54
Iscritto il: 23/02/2011, 10:57

Re: Discussione ordine del giorno assemblea generale

Messaggio da Tusitala » 21/03/2011, 20:01

Ciovo ha scritto:Filippo, quello che ho detto (e che è dimostrato dalla realtà del Burraco in Italia) è che la FIGG può senza particolari problemi diventare una ASD, sia come associazione (i cui soci sono i giocatori) sia come federazione (i cui soci sono altri enti che per noi sarebbero i club). E' per questo che ne parliamo
Ho letto gli statuti, bel lavoro, l'ipotesi Asd va presa in considerazione.
Per quanto riguarda l'equazione socio = club, credo che le cose non stiano così.
Leggi bene lo statuto di Fedibur (http://www.fedibur.com/index.php?menu=04) e di Feburit (http://www.feburit.it/Chisiamo/Statuto/ ... fault.aspx).
Questi statuti sono "ibridi", in quanto dichiarano l'intento federativo, ma di fatto la figura del socio è ancora centrale, c'è un'assemblea generale sovrana e continua a valere a tutti gli effetti il principio un socio = un voto in assemblea.
L'assemblea elegge un Consiglio direttivo che è l'analogo del nostro Cf, è vero che ci sono anche delegati regionali provinciali e comunali, ma sono nominati dal consiglio direttivo stesso, per come la vedo io non c'è nulla di federale in tutto questo.
Perché le associazioni locali non nominano dei rappresentanti che poi dicono la loro in federazione?
Sempre per il solito principio una testa un voto, finché Fedibur o Feburit non diventa membro del Coni vero e proprio (disciplina associata oppure federazione nazionale) non può avere una struttura federale vera e propria e deve adottare uno statuto che nella sostanza non è troppo diverso da quello Figg.
Filippo Gorlero

Ciovo
Utente
Messaggi: 72
Iscritto il: 20/03/2011, 19:54

Re: Discussione ordine del giorno assemblea generale

Messaggio da Ciovo » 23/03/2011, 0:00

Come ASD si può essere:
- associazione (soci solo persone fisiche), penso nella grande maggioranza dei casi.
- federazione (soci solo altre associazioni, in alcuni casi solo ASD, in altri ho visto anche APS o altro)
- forma ibrida (in cui i soci persone fisiche sono solitamente le cariche principali in segno di autonomia, persone fisiche fondatori, altri casi che possono variare molto)

Il principio del "1 socio uguale 1 voto" in questi statuti è sempre valido. Se i soci sono persone fisiche, ognuno vale uno (ed è piuttosto scontato), mentre se i soci sono associazioni, ogni associazione vale 1 (come in EGF, indipendentemente dal numero di soci).

Negli statuti a forma federale, solitamente si usa il concetto di affiliazione come sinonimo di associato e invece si parla di tesserati per indicare le persone fisiche socie dell'associazione affiliata. Quando si parla di assemblea dei soci si parla in realtà di Assemblea delle associazioni, in cui è presente un delegato (solitamente il presidente) per associazione e non tutti i tesserati!

E' interessante il caso del Burraco perché gli statuti spaziano praticamente tutte le casistiche :-)
Leonardo Dal Zovo

Rispondi