Attesa per il diritto di voto

Discussioni, idee e Proposte per il nuovo Statuto della Federazione

Moderatori: Stefano Tarquini, Olivier, Ken Federico, StefanoB

Ciovo
Utente
Messaggi: 72
Iscritto il: 20/03/2011, 19:54

Re: Attesa per il diritto di voto

Messaggio da Ciovo » 15/04/2012, 6:14

Viste alcune lamentele in merito alla proposta, abbiamo preferito toglierla auspicando però di trovare una soluzione alternativa in modo più condiviso.
Leonardo Dal Zovo

etognoni
Utente
Messaggi: 174
Iscritto il: 23/10/2010, 0:37

Re: Attesa per il diritto di voto

Messaggio da etognoni » 18/07/2012, 9:19

La necessità di poter impugnare la richiesta di iscrizione diventa evidente, se basta consegnare la richiesta di iscrizione formalmente corretta e non esiste un delay tra la richiesta e l'approvazione con diritto di voto a tutti gli effetti, cosa impedisce al cral di una qualsiasi grande azienda di dire, hey, questi hanno dei bonus tipo viaggi o altro pagati da enti o stati etc.. assorbiamoli cosi' aumentiamo gratis i premi della riffa aziendale...
Ma questo implica che sia data informazione tempestiva di richiesta di iscrizione ai soci il che è impossibile ... quindi sembra ragionevole per proteggere l'associazione (in particolare i suoi scopi) sottoporre a controllo di merito del CF le iscrizioni, diciamo che il socio in ordine coi pagamenti dovrebbe sempre avere diritto al voto, credo che sia una condizione legata a legge dello Stato, sempre fatto salvo il diritto di opposizione del CF presso l'assemblea per gravissimi motivi (tipo il pericolo di impossibilità di raggiungere lo scopo dell'associazione). E' ovvio che il diritto di impugnare l'iscrizione da parte dei soci, sia impossibile dato che e' già difficile comunicare elenchi aggiornati dai soci figuriamoci elenchi di richiesta di iscrizione con relativa problematica della tutela della privacy.

Rispondi