Manda questa pagina a un amico [Home] [Didattica] [Club] [Classifica] [Federazione] [Internet] [StoneAge] [Tornei] [?]

verbale 28-10-2010

1. Apertura lavori ore 21:20
• Presenti: Bertok, Dal Zovo (moderatore), Federico, Foschi, Giuliato (verbalizzatore), Giurin, Parton, Tirabassi, Podavini (Tempo d’Oro) e Minieri (CT - invitato).
• Assente: Romano.

2. Campionato Italiano
1. Gradi: se ne occupano Foschi e Giuliato.
2. Pairing e arbitraggio: ne discuterà la Commissione Tecnica (CT) nella riunione del 13/11
3. Materiale: 30 set da Milano, 20 set da Isamu, se servissero 10 set dall’AGI.
4. Premi: si discute via mail i premi e chi premiare.
5. Ruoli: si discute via mail chi sarà presente al tavolo d’iscrizione e come organizzarsi.
6. CONI: Dal Zovo è in contatto con una persona competente in materia per una possibile partecipazione alla prossima assemblea.
7. Attribuzione dei punti: si discute sull’attribuzione dei punti per partecipare ad eventi ad invito e si decide che solo i soci possano concorrere all’ottenimento con i piazzamenti nel Campionato Italiano. A tal proposito viene incaricato Foschi di preparare la modifica del Regolamento Sussidiario per esplicitare e chiarire questo aspetto.
8. Partecipanti e titolo: si discute sulla proposta di rendere più flessibile e meglio normata la possibilità di partecipare ai non soci e della possibilità di concorrere al titolo con il solo requisito della cittadinanza italiana.
a. Podavini e Giuliato propongono che sia per questo che per i prossimi CI sia l'assemblea a decidere le modalità di svolgimento (durante l'assemblea ordinaria si decidono le modalità di svolgimento del CI dell'anno seguente).
b. Dal Zovo propone che le decisioni tecniche siano prese dal CF in collaborazione con la CT: vorrebbe snellire il regolamento e dare maggiore flessibilità al CF in modo tale da non essere costretti a convocare sempre l'assemblea per questioni tecniche.
c. Podavini sottolinea che comunque anche i soci devono poter dire la loro, e sottolinea che è difficile stabilire quali siano le decisioni tecniche e quali invece non lo sono.
d. Per il 2010, si decide che il campione italiano possa essere anche un non socio a seconda della decisione presa durante l’assemblea straordinaria dei soci.
e. Foschi viene incaricato assieme alla CT di occuparsi della stesura dei dettagli.

 

3. Probi Viri, Ricorso Minieri-Metta, Rinnovi


1. Probi Viri: Fanti si è dimesso, si contatterà Corbari (quarta eletta e dunque sostituta).
2. Ricorso e appello Minieri-Metta: si discute sul giudizio dei Probi Viri in merito alla sentenza sui punti viaggio e alla decadenza dei soci


1. Punti viaggio: Minieri chiede che il WMSG 2008 non venga considerato come mezzo punto ma zero e si dimostra più in generale preoccupato dell’impatto dell’attuale regolamento in prospettiva del prossimo WMSG 2012 che si terrà in Europa. Dal Zovo ricorda che siamo consapevoli del problema e che cercheremo quanto prima di proporre una revisione completa del sistema delle selezioni e dei viaggi.
2. Rinnovi: chiarite le possibili ambiguità della proposta contenuta nel precedente verbale, il CF chiarisce e decide che fino al 31 Dicembre 2010 si accetteranno rinnovi da tutti i soci non in regola con i pagamenti e anche dai soci considerati decaduti secondo la prassi in uso in passato, senza bisogno di rimandare il modulo d’iscrizione. L’obiettivo è chiudere definitivamente certe situazioni pendenti di vari soci e di cominciare il 2011 in maniera chiara e paritetica per tutti.
3. Tirabassi suggerisce di scrivere un messaggio sul sito FIGG in modo da placare i toni

 

4. Campionato europeo a squadre Pandanet


1. Tirabassi chiede come bisogna selezionare i candidati
2. Foschi suggerisce che solo i soci dovrebbero partecipare perché tutto il sistema delle selezioni è pensato per i soci, per permettere la partecipazione dei non soci bisognerebbe prima modificare il regolamento
3. Parton invece suggerisce che possono partecipare tutti, visto che nel regolamento del torneo stesso non era specificata nessuna condizione se non quella di cittadinanza
4. Si decide che alla competizione possono partecipare tutti i cittadini italiani senza distinzione di soci o meno

 

5. Delibere


1. Parton propone che tutti i verbali precedenti siano da considerarsi automaticamente delle delibere
2. Si decide via mail come procedere per le decisioni fatte nei precedenti consigli

 

6. Rapporti tra CF e le commissioni


1. Si discute dell’importanza di chiarire il rapporto fra CF e commissioni soprattutto nell’ambito dell’approvazione di regolamenti o di altre cose esecutive.
2. Foschi propone che la commissione faccia delle proposte di modifica e il CF decide in toto se vanno bene o meno secondo la seguente modalità:
a. quando il CF ha bisogno di una modifica di regolamento fa una richiesta alla commissione di riferimento
b. la commissione fa la proposta di modifica secondo quanto richiesto dal CF
c. Il CF accetta la proposta (fidandosi della commissione) e ridiscute solamente i casi particolari
3. Giuliato propone invece che tutte le proposte portate vengono votate una per una
4. Dal Zovo suggerisce che le commissioni non hanno nessun potere decisionale ma solo di supporto per il CF e che è importante sempre concordare con la commissione le richieste precise e le modalità con cui il CF valuterà/approverà l’operato.

7. Fine lavori ore 23:20

Manda questa pagina a un amico [Home] [Didattica] [Club] [Classifica] [Federazione] [Internet] [StoneAge] [Tornei] [?]


mondoaperto, iniziativa promossa da Etnoteam ed I.NET Web Go Rating - Top361.com Copyright © 1995-2010 Federazione Italiana Giuoco Go: Maurizio Parton <segretario AT figg.org>
Per commenti alle pagine WWW: webmaster <webmaster AT figg.org>
TOP361()

Ultimo aggiornamento/Last update: Mon Nov 22 19:06:52 CET 2010
URL: http://www.figg.org/federazione/cf/20101028.html